IMMERGAS PRESENTA IL MUSEO “CAMILLO SCOTTI”


BRESCELLO 28 NOVEMBRE 2017 – Un grande libro digitale sfogliabile con il tocco della mano, accoglie i visitatori nel nuovo allestimento del Museo Aziendale Immergas. Sono pagine di storia che si sfogliano in modo virtuale, grazie alle tecnologie digitali, ma raccontano anno dopo anno lo sviluppo reale di un’idea d’impresa. Raccontano un lavoro corale, quello di migliaia di uomini e donne, che da oltre mezzo secolo producono innovazione e sviluppo per i territori dove Immergas opera, in Italia e all’estero.
È una storia fatta prima di tutto di persone: «Il nuovo allestimento del Museo Aziendale è stata l’occasione per intitolarlo a Camillo Scotti, per molti anni Direttore Commerciale e Marketing di Immergas – spiega il Presidente di Immerfin Romano Amadei – Abbiamo immaginato il percorso museale come un viaggio nel tempo, decennio per decennio, rendendo visibili prodotti, tecnologie e persone che hanno fatto crescere, giorno dopo giorno Immergas. È storia, certamente, ma è anche il nostro impegno per il futuro. Il Museo infatti termina con lo spazio dedicato alle tecnologie ibride per il clima domestico orientate al comfort, al risparmio energetico e alla sostenibilità. La prossima tappa della vita di Immergas, sarà l’inaugurazione del nuovo Centro Ricerche».
Il Museo Aziendale inizia così i suoi secondi 10 anni. È stato inaugurato nel 2007 con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per chi vuole scoprire Immergas.
Studenti, tecnici, clienti, fornitori, istituzioni possono toccare con mano l’evoluzione di un marchio e di un modello imprenditoriale. Sono già quasi 40.000 i visitatori che hanno visitato il Museo Immergas dedicato ai 53 anni di vita dell’impresa fondata nel 1964 da Romano Amadei, Gianni Biacchi e Giuseppe Carra; un numero già rilevante che è destinato a crescere ulteriormente.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet