IMA E GIMA TT CONTINUANO A CORRERE IN BORSA: IERI +4,00% E + 5,43%


BOLOGNA 13 LUGLIO 2018 La maxi commessa in Cina (80 milioni di euro) per Gima TT ha dato avvio a un rally che continua con buona forza. Ieri dico che gli analisti di Equita Sima hanno alzato il racing da hold a buy il titolo Gima TT su Star ha chiuso guadagnando un altro + 4% a 14,57 euro.
In parallelo anche Ima che è sempre controllata dalla famiglia Vecchi ha guadagnato il 5,43% arrivando a 75,75 euro

Per Gima TT gli analisti di Equita hanno fissato anche un nuovo target price a 18 euro dai precedenti 19,40 euro. L’upgrade è arrivato dopo l’annuncio dell’ingresso di Gima TT sul mercato cinese, il maggiore mercato a livello globale per quanto riguarda il consumo di tabacco. La società è entrata ufficialmente nel Paese del Dragone, dopo aver ottenuto nel 2017 dal governo di Pechino il riconoscimento come fornitore certificato, attraverso la firma di un contratto del valore di circa 80 milioni con Shanghai Tobacco Machinery per la fornitura di linee di confezionamento di sigarette. Dopo l’ultimo aggiornamento le raccomandazioni su Gima TT, secondo i dati raccolti da Bloomberg, si suddividono in 4 “buy” e 2 “hold” con target price medio a 12 mesi a 17,5 euro, che implica un potenziale upside di oltre il 15% rispetto alla quotazione attuale.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet