IGD siiq : dividendo 2017 tra 50 e 52 centesimi


BOLOGNA 23 FEBBRAIO 2018 Il Consiglio di Amministrazione di IGD – Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A. (“IGD”o la”Società”), uno dei principali player in Italia nella proprietà e gestione di Centri Commerciali della Grande Distribuzione Organizzata e quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana sotto la Presidenza di Elio Gasperoni, ieri ha esaminato e approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2017.
“Il 2017 rappresenta il secondo esercizio del Piano Industriale 2016-2018 e gli eccellenti risultati che abbiamo approvato oggi evidenziano una piena coerenza con le previsioni comunicate al mercato, considerato che siamo in linea, e per alcuni obiettivi anche oltre, le attese di fine Piano. Ogni area del Gruppo ha contribuito positivamente, a partire dalla gestione attiva dei nostri asset che continuano ad avere un’elevata occupancy, performance commerciali positive e sui quali abbiamo registrato significativi upside al rinnovo dei contratti. L’attenzione alla qualità e attrattività dei nostri immobili, anche attraverso continui investimenti e nuove aperture come l’ampliamento di ESP a Ravenna, unita al mantenimento di un’equilibrata struttura finanziaria, ha consentito di mettere a segno una crescita del FFO per azione pari al +21,7% e dell’EPRA NNNAV per azione pari al +6,3%. Nel 2018, oltre a proseguire nell’esecuzione del Piano, ci concentreremo sul completamento dell’acquisizione in corso, con l’obiettivo di rafforzare la leadership italiana di IGD nella proprietà e gestione di immobili commerciali e incrementare ulteriormente i ritorni per gli azionisti” ha dichiarato Claudio Albertini, Amministratore Delegato di IGD.
2017: UN ALTRO ANNO DI RISULTATI STRAORDINARI
” Utile Netto del Gruppo: 86,5 milioni di euro (+26,5%)
” Risultato netto ricorrente (FFO): 65,6 milioni di euro, (+21,7%); superata la guidance (+20%)
” Ricavi gestione caratteristica: 145,1 milioni di euro, +6,0% (LFL Italia +1,5%, Romania +5,4%)
” Vendite operatori gallerie Italia +4,3%; rilevanti upside al rinnovo dei contratti (Italia +4,9%; Romania +2,1%)
” Ulteriore significativo calo del costo medio del debito (2,8% vs 3,3%); Loan To Value 47,4%;
” Market value del portafoglio: 2.228,2 milioni di euro (+2,3%); LFL +1,3%
” EPRA NNNAV per azione: 13,7 euro (+6,3%)
” Dividendo: è intenzione del Consiglio di Amministrazione proporre un dividendo in area 50-52 centesimi di euro (includendo le nuove azioni rivenienti dall’aumento di capitale in corso), una volta definiti i termini dell’aumento di capitale
” Approvato l’ottavo bilancio di sostenibilità (nuovo approccio “becoming GREAT”), per la prima volta con certificazione

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet