HERA – SOCI DI AIMAG FAVOREVOLI AD AGGREGAZIONE SOLO MANTENENDO IL CONTROLLO


MIRANDOLA 22 SETTEMBRE 2017 Si è svolto a Mirandola l’incontro tra gli azionisti pubblici aderenti al patto di sindacato della multi-utility modenese Aimag e si sarebbe concluso con la decisione di accantonare l’ipotesi di un’eventuale integrazione con Hera (azionista di Aimag con il 25% del capitale), a meno che i vertici del gruppo bolognese quotato non si accontentino di un’alleanza che non comporti l’acquisizione del controllo.
A questo punto, non si può escludere che il gruppo presieduto da Tomaso Tommasi di Vignano possa considerare l’ipotesi di cedere la propria partecipazione in Aimag non potendo arrivare al controllo. Hera, già azionista col 25%, punta al 51% del capitale sociale di Aimag oppure direttamente alla fusione. L’operazione rientrerebbe perfettamente nella strategia della multi-utility bolognese, ribadita nell’ultimo piano industriale al 2020 .

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet