Hera prima in Italia nel “Diversity and Inclusion Index” di Thomson Reuters


BOLOGNA 11 OTTOBRE 2017 Il Gruppo Hera è la migliore società in Italia e la 14esima al mondo per gli investimenti che tengano conto della tutela della diversità e dell’inclusione. Il risultato è stato decretato dall’edizione 2017 del “Diversity and Inclusion Index” di Thomson Reuters, che ha preso in esame un campione composto da oltre 6.000 aziende quotate a livello globale.

La multiutility italiana, con un punteggio di 77,25, è risultata la seconda al mondo nel settore delle utility, migliorando di quasi sei punti la performance del 2016 (71,5), rispetto alla quale ha scalato anche 46 posizioni nel ranking globale.

Il “Diversity and Inclusion Index” è un indice etico, ideato e realizzato dal colosso internazionale dell’informazione finanziaria Thomson Reuters, che analizza le performance delle società sulla base di molteplici fattori, riconducibili a quattro aree: diversità, inclusione, sviluppo delle persone e controversie legate all’esposizione sui media.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet