Hera, delegazione Cinese in visita all’IDAR di Bologna


BOLOGNA 22 SETTEMBRE 2017 Nell’ambito della collaborazione bilaterale Italia-Cina, che vede coinvolto anche il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Hera ha ricevuto ieri presso l’impianto di depurazione delle acque reflue di Bologna (IDAR) una delegazione di funzionari del Comune di Pechino, interessati a prendere visione di impianti, tecnologie e processi attraverso i quali la multiutility gestisce il servizio idrico integrato.

La visita ha lo scopo di favorire un trasferimento di conoscenze che possa aiutare il Comune di Pechino a orientarsi nell’attuazione del progetto TWEES (Tongzhou Water Environment Evaluation and Strategy), un progetto che punta alla riqualificazione del Distretto di Tongzhou, indicato come uno dei principali centri di sviluppo della regione di Pechino, nonché come la prossima sede degli uffici della Municipalità della capitale cinese.

La delegazione, in particolare, ha potuto approfondire tecniche e strumenti utili al controllo e alla prevenzione dell’inquinamento delle acque, per poter così replicare anche in patria modelli di gestione del servizio idrico ispirati alle linee guida contenute nelle normative europee di riferimento.

La visita della delegazione cinese, che oltre a Bologna toccherà anche Roma, Milano e Firenze, si inserisce nel quadro di un rapporto di collaborazione cui Hera partecipa assieme a Sogesid Spa, Ispra, la società West Systems Srl e Utilitalia.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet