GRUPPO MONRIF: IL MERCATO SCOMMETTE SUL RIASSETTO INTERNO E SULL’OPA A CASCATA


BOLOGNA 20 LUGLIO 2017 E’ una sfilza non usuale di sedute “in denaro” quella registrata, nonostante qualche presa di beneficio nelle ultime ore per i titoli del gruppo editoriale bolognese che fa capo alla famiglia Monti Riffeser.
Per Poligrafici Printing Borsa Italiana ha disposto, il veto all’immissione di ordini senza limite di prezzo.
Secondo alcuni analisti si e’ notato un ritorno di interesse da parte dei fondi d’investimento sui titoli del gruppo che pubblica i quotidiani QN, Il Resto del Carlino, Il Giorno e La Nazione (e di recente Il Telegrafo di Livorno).
La prossima settimana sono previste le riunioni dei Cda delle tre societa’ (25 e 26 luglio) per esaminare e approvare i conti semestrali.
I rumors ipotizzano il lancio di un riassetto interno a Monrif quindi tra le tre società quotate e non si esclude il lancio di un’OPA a cascata oppure qualche altra soluzione similare per semplificare l’assetto operativo tra Poligrafici Editoriale, Poligrafici Printing e Monrif.
Monrif nell’ultimo mese ha guadagnato il 27,54% e solo ieri per alcuni realizzi ha perso l’1,64% a 0,2459 euro per azione
Poligrafici editoriale nell’ultimo mese ha guadagnato il 43,45% e ieri ha guadagnato il 6,65% a 0,2453 euro per azione
Poligrafici Printing nell’ultimo mese ha guadagnato il 157,41% (+243% in un anno) e solo ieri ha visto salire il titolo del 17,30% a 0,868 euro per azione.
Numeri che da soli legittimano i rumors.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet