Gruppo FERVI: +45,7% Utile netto


VIGNOLA 20 APRILE 2018 Il Consiglio di Amministrazione di Fervi ieri ha approvato il Progetto di Bilancio d’Esercizio ed il Bilancio consolidato del Gruppo chiusi al 31 dicembre 2017.
Nell’ambito del quadro economico generale Fervi SpA, nel corso dell’esercizio 2017 ha proseguito
nel trend di risultati positivi andando ad incrementare sia il fatturato che il risultato del periodo.
Questo risultato è stato possibile grazie alla continua espansione dell’offerta prodotti a catalogo
ed alla costante attività promozionale in favore dei clienti oltre che al costante sviluppo della
rete vendita. Il 1 marzo 2018 è stato anche pubblicato il nuovo catalogo #40 con ulteriori
miglioramenti oltre che con un inserimento, rispetto al catalogo #38, di 1.101 nuovi articoli che
portano il catalogo ad avere, oggi, 6.781 referenze.
Andamento economico
I ricavi netti del periodo risultano essere in aumento per circa il 3,4% rispetto a quelli
dell’esercizio precedente. Più in dettaglio si rileva che, grazie alla costante attività commerciale
e di product marketing, i ricavi della capogruppo risultano essere in crescita di circa il 5,3%,
mentre i ricavi della controllata, oggetto di specifiche attività di integrazione all’interno
dell’offerta commerciale del Gruppo, risultano sostanzialmente in linea al precedente esercizio.
L’EBITDA dell’esercizio risulta incrementato del 20,1% (784 mila Euro) rispetto a quello del
precedente esercizio. Tale miglioramento riguarda sia la capogruppo che la controllata. In
particolare si evidenzia come l’incremento della controllata sia il frutto delle attività di
integrazione svolte nel precedente esercizio ed una sempre maggiore focalizzazione sui prodotti
del core business da inserire nell’offerta commerciale del Gruppo.
I proventi ed oneri finanziari sono in miglioramento rispetto all’esercizio precedente grazie
ad un minore carico di interessi passivi dovuto al miglioramento della posizione finanziaria netta.
Il minore carico fiscale, in termini di percentuale di imposte rispetto all’EBT (32,5% nel 2017
rispetto a 39,5% nel 2016), è frutto, principalmente, della riduzione delle aliquote fiscali in vigore
da questo esercizio.
Andamento patrimoniale e finanziario
Il Capitale impiegato si è ridotto rispetto all’esercizio precedente a seguito del decremento
dell’attivo fisso per 1.329 mila Euro legato, principalmente, agli ammortamenti del know how
Riflex acquisito, per contro il capitale circolante netto si mantiene sostanzialmente invariato
(+261 mila Euro).
Il miglioramento della posizione finanziaria netta è dovuto alla capacità del Gruppo di
generare cassa con riferimento alla gestione dell’attività operativa, includendo anche il
pagamento della rata di competenza del Vendor Loan. Inoltre si segnala che nel corso del mese
di giugno 2017 è stato rimborsato parte del finanziamento Soci in essere, mentre la parte residua
(3 milioni di Euro) è stata oggetto di conversione, nel corso del mese di dicembre 2017, con
conseguente contabilizzazione nella riserva in conto futuro aumento di capitale del Patrimonio
Netto.
Principali fatti avvenuti dopo la chiusura del periodo
Il 15 gennaio 2018 l’Assemblea di Fervi ha deliberato i seguenti fatti rilevanti:
 trasformazione di Fervi da società a responsabilità limitata a società per azioni. A seguito
di tale trasformazione è stato nominato ed ampliato il Consiglio di Amministrazione a 5
membri ed è stato nominato il Collegio Sindacale;
 aumento del Capitale Sociale da 104.440 Euro a 2.000.000 Euro tramite trasformazione
di parte delle riserve straordinarie iscritte nel bilancio d’esercizio;
 approvato il progetto di ammissione alle negoziazioni delle azioni della società su AIM
Italia. A servizio di tale progetto l’Assemblea ha anche approvato un aumento di capitale
a pagamento e l’emissione di warrant. L’aumento di capitale è stato deliberato in via
scindibile, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’articolo 2441, quinto comma
del Codice Civile per complessivi massimi nominali 550.000 Euro; tale aumento è
suddiviso in 2 traches di cui, la prima di massimi 500.000 Euro, a servizio dell’operazione
di quotazione e, la seconda di massimi 50.000 Euro, riservata all’emissione di bonus
shares. L’emissione di warrant è legata a massimi 125.000 strumenti da abbinare
gratuitamente alle azioni ordinarie rivenienti dall’aumento di capitale a pagamento.

Il 27 marzo 2018 si è conclusa, con il primo giorno di negoziazione, l’operazione di IPO con
l’integrale sottoscrizione da parte del mercato dell’aumento di capitale con una raccolta
finanziaria lorda di 7,75 milioni di Euro.
Prevedibile evoluzione dell’attività per l’esercizio in corso
Con riferimento all’evoluzione prevedibile della gestione si ritiene che il livello dei ricavi
conseguiti dovrebbe permanere ed ulteriormente migliorare. Inoltre il buon risultato ottenuto
con la quotazione delle azioni all’AIM Italia ha consentito l’ottenimento di ulteriori mezzi finanziari
per garantire il necessario sviluppo dell’attività sia per vie organiche che per vie esterne.
Il presente Comunicato è disponibile sul sito della Società www.fervi.com nella sezione Investors
e al seguente indirizzo www.emarketstorage.com. In allegato, si riportano di seguito lo Stato
Patrimoniale consolidato ed il Conto Economico consolidato e gli stessi schemi civilistici per
l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2017.
Il Gruppo Fervi composto da Fervi e dalla controllata Ri-flex Abrasives S.r.l. e  attivo nel settore
della fornitura di attrezzature professionali principalmente per l’officina meccanica, l’officina
auto, la falegnameria, il cantiere e dei prodotti inclusi nel mercato cosiddetto «MRO»
(Maintenance, Repair and Operations), ossia fornitura di attrezzature al servizio dei professionisti
della manutenzione e riparazione. L’operatività del Gruppo copre poi anche il segmento di
mercato “Do it yourself”, o DIY, vale a dire il mercato dei prodotti per il fai-da-te in ambito
casalingo e di bricolage, rivolto a hobbisti e in generale soggetti che utilizzano gli utensili Fervi
a fini non professionali.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet