GRUPPO CREDEM: COEFFICIENTI PATRIMONIALI AMPIAMENTE SUPERIORI AI REQUISITI SREP ASSEGNATI DA BCE PER IL 2018


REGGIO EMILAI 29 NOVEMBRE 2017 Il Gruppo Credem è stato informato della decisione finale della Banca
Centrale Europea (BCE) riguardante i requisiti patrimoniali da rispettare nell’ambito
del processo annuale di revisione prudenziale (Supervisory Review and Evaluation
Process – SREP).
In particolare, anche per il 2018 viene confermato all’1% il requisito di Pillar 2(3) (cd.
“Pillar 2 requirement”), conseguentemente il CET1 Ratio minimo sarà pari a 7,375%(2),
con un buffer di 600 bps rispetto al CET1 Ratio(1) registrato dal Gruppo a fine settembre
2017, pari a 13,37%.
Con tale decisione, BCE riconosce la solidità e l’efficacia delle strategie e dei processi
in essere per la valutazione ed il presidio del capitale e che i sistemi, le strategie, e i
processi interni garantiscono una solida gestione e governo dei rischi.
Come avvenuto lo scorso anno, il livello di liquidità del Gruppo è considerato adeguato
e non viene richiesta alcuna misura aggiuntiva.
Tutto ciò è un’ulteriore conferma del livello di affidabilità e solidità del Gruppo Credem,
a tutela di tutti coloro che hanno rapporti con l’istituto.
“Questo risultato”, ha dichiarato Nazzareno Gregori, Direttore Generale di Credem,
“conferma la validità delle scelte strategiche che abbiamo fatto nel corso degli anni ed
è la base dei progetti di sviluppo e di crescita che il Gruppo sta intraprendendo. Qualità
dell’attivo, patrimonializzazione e solidità”, ha aggiunto Gregori, “sono elementi
imprescindibili per mantenere inalterata nel tempo la fiducia dei nostri clienti che ci
affidano i risparmi ed i progetti di sviluppo delle loro imprese”.
BCE ha inoltre comunicato i livelli minimi di Tier1 Ratio a 8,875% e Total Capital Ratio
a 10,875%. Anche in questo caso i coefficienti patrimoniali del Gruppo a fine settembre
2017 sono ampiamente superiori alle richieste, con un Tier 1 Ratio(1) a 13,38% ed un
Total Capital Ratio(1) a 15,07%.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet