Gruppo BPER, pubblicato il primo Bilancio di Sostenibilità


MODENA 27 MARZO 2018 Il Gruppo BPER ha pubblicato il suo primo Bilancio di Sostenibilità consolidato (dichiarazione non finanziaria come da D.Lgs 254/16) che illustra, con riferimento all’esercizio 2017, le azioni riguardanti la riduzione degli impatti ambientali, la gestione del personale, i ritorni su società e territorio, la tutela dei diritti umani e la lotta alla corruzione.

Amministrare la sostenibilità in azienda significa gestire rischi e opportunità di mercato includendo le nuove sfide legate ad aspetti ambientali e sociali.
Oggi la sostenibilità non è più vista solo come fiore all’occhiello per le aziende più virtuose, ma come vero driver di sviluppo globale, capace di creare competitività e di attrarre finanziamenti.
In questo quadro le banche, e il mondo finanziario in generale, hanno un compito fondamentale nella transizione verso un’economia innovativa, inclusiva e sostenibile.

Il Gruppo BPER ha avviato un percorso di integrazione della sostenibilità all’interno dei valori aziendali, con l’obiettivo strategico di creare benefici per tutti gli stakeholder in un’ottica di medio-lungo periodo.
Il Bilancio di Sostenibilità consolidato descrive il modo in cui l’Istituto amplifica gli impatti positivi sulla società, riduce quelli negativi sull’ambiente e supporta le imprese in percorsi di crescita e innovazione.
Tutto questo avviene attraverso numerose azioni specifiche, come ad esempio la riduzione dell’utilizzo di carta e l’acquisto e la produzione di energie rinnovabili. Nel 2017 il Gruppo BPER è stato in grado di evitare l’immissione in atmosfera di ben 33.842 tonnellate di CO2e: ciò equivale a piantumare un bosco grande come 68 campi da calcio. Oltre a ciò viene proposto alle aziende un supporto ai progetti di efficientamento energetico attraverso prodotti specifici e agevolazioni.

L’Amministratore delegato di BPER Banca Alessandro Vandelli dichiara: “Il Bilancio di Sostenibilità consolidato è da oggi a pieno titolo parte integrante della rendicontazione di Gruppo. La sua pubblicazione, anno dopo anno, permetterà di monitorare e valutare nel tempo le performance di sostenibilità e di comunicarle a tutti i portatori di interesse. E’ un risultato importante, di cui andare molto fieri, che è stato raggiunto al termine di un percorso complesso, grazie all’impegno di tanti colleghi”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet