GRANDI MANOVRE DI BOSCH REXROTH IN EMILIA ROMAGNA


BOLOGNA 14 FEBBRAIO 2017 Bosch Rexroth chiude parte della produzione di valvole aerodinamiche in Germania e porta i macchinari e le commesse in Emilia, dove crea il centro di competenza mondiale del segmento valvole, in virtù della filiera di subfornitura meccanica e delle competenze tecniche e umane uniche tra Reggio, Modena e Bologna.
Gli stabilimenti di Pavullo, Nonantola e Vezzano passeranno da 173 a 200 milioni di fatturato.
Gli addetti invece scenderanno di 130 unità dai circa 1.300 attuali causa l’esternalizzazione di produzioni a basso valore aggiunto.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet