Gardini ancora alla guida dell’Alleanza delle Cooperative


BOLOGNA 29 GENNAIO 2018 Il romagnolo Maurizio Gardini è stato riconfermato ieri dai componenti dell’assemblea alla presidenza dell’Alleanza cooperative italiane per il 2018, coadiuvato dai co-presidenti Mauro Lusetti e Brenno Begani (neoeletto presidente Agci).
L’Alleanza delle Cooperative Italiane è il coordinamento nazionale costituito dalle Associazioni più rappresentative della cooperazione italiana (Agci, Confcooperative, Legacoop). Con 39.000 imprese associate rappresenta oltre il 90% del mondo cooperativo italiano per persone occupate (1.150.000), per fatturato realizzato (140 miliardi di euro) e per soci (oltre 12 milioni).
“Siamo oltre le colonne d’Ercole, oltre il limite della conoscenza, oltre la metà del nostro percorso di costruzione della casa comune. L’Alleanza delle cooperative italiane – dice Maurizio Gardini – è una realtà unica nel panorama associativo del Paese. La costruzione della rappresentanza unitaria della cooperazione è un fatto reale che stiamo perseguendo senza scorciatoie e senza tentazioni di fusioni a freddo. Nessuno è più avanti di noi nella storia della semplificazione della rappresentanza del nostro paese che per noi non si esaurisce nelle richieste lobbistiche della categoria, ma che significa capacità di offrire risposte. In vista delle prossime elezioni presenteremo agli schieramenti politici il nostro manifesto per migliorare il Paese e contribuire al suo sviluppo. Cinque i pilastri: lavoro, innovazione, legalità, welfare e sostenibilità”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet