FIEREE DI PARMA – SISTEMA “CIBUS” ANCHE IN ASIA


PARMA 1 GIUGNO 2017 Dopo il successo di «Cibus Connect 2017», la nuova fiera che si terrà negli anni dispari, è già in moto la macchina per una edizione memorabile di Cibus 2018. Ripartono dunque le partecipazioni a fiere estere e il networking con i buyer internazionali. 
Alla fiera dell’alimentazione «Thaifex»,in corso a Bangkok, è stata allestita un’Area Italia cui partecipano più di 50 imprese alimentari italiane che espongono i prodotti alimentari «authentic italian» per far conoscere l’alta qualità del made in Italy ed opporsi alla diffusione dei falsi dell’italian sounding. La lounge italiana è stata organizzata da Fiere di Parma/Cibus, Federalimentare, Koelnmesse, con il contributo di Ice Agenzia. Alla 14° edizione di Thaifex, che rimarrà allestita fino al 4 giugno, espongono 2200 espositori (da 46 Paesi). Sono attesi 46mila visitatori.
«Sono molto soddisfatto della consistente rappresentanza dell’agroalimentare italiano a Thaifex – dice Thomas Rosolia, ad di Koelnmesse Italia – segno che l’alleanza strategica tra Koelnmesse, Fiere di Parma e Federalimentare sta concretamente aiutando le aziende nella conquista dei mercati esteri a più elevato potenziale. Prossima tappa Anufood China in agosto a Beijing». 
«Il mercato dell’Asean sta crescendo a tassi doppi e vale ormai quasi 4 volte il mercato cinese – sottolinea Antonio Cellie, ceo di Fiere di Parma – E’ una fiera in grande crescita e questa è la quinta volta che vi partecipiamo, grazie alla collaborazione con Anuga. Siamo qui anche per sviluppare il networking con i buyer ed aumentare l’incoming a Cibus 2018».

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet