Ferrari trionfa ancora all’International engine award


MARANELLO 22 GIUGNO 2017 Per il secondo anno consecutivo, il 3.9 litri turbo che equipaggia le Ferrari 488 Gtb e Spider, e in una cilindrata leggermente inferiore California T e Gtc4Lusso T, ha vinto l’International Engine of the Year Awards, oltre ai premi nella categoria Performance Engine e in quella riservata alle unità motrici con cubatura compresa tre 3 e 4 litri. Lo ha annunciato ieri una nota della casa automobilistica di Maranello (controllata di Exor ). Sin dalla sua nascita nel 1999 l’International Engine of the Year Awards, ovvero il Premio Internazionale Motore dell’Anno, è diventato uno dei riconoscimenti più ambiti dalle case automobilistiche. È assegnato da una giuria di giornalisti provenienti da tutto il mondo. Negli ultimi sei anni, recita la nota, Ferrari , oltre a dominare le categorie performance engine e oltre 4 litri, si è vista conferire più volte il premio più importante, stabilendo il record di vittorie tra i costruttori di auto sportive ad alte prestazioni. L’edizione 2017, in particolare, ha visto trionfare per il secondo anno di seguito nella propria classe, anche il 6.3 litri V12 aspirato montato sulla F12berlinetta e sulla F12tdf, dopo una prima «nomination» ricevuta già nel 2013. Questo risultato è significativo perché arrivato nel 70esimo anniversario della nascita del marchio del Cavallino Rampante, dal momento che questa tipologia di propulsore fu quella scelta fin dagli esordi nel 1947.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet