FERRARI – SCUDERIA ESTENDE PARTNERSHIP CON PHILIP MORRIS


maranello 21 febbraio 2018Ferrari e Philip Morris International prolungano la loro collaborazione fino al 2021. Una partnership che resiste da oltre 40 anni e che, a partire da oggi, mira a portare avanti la causa di un mondo senza fumo. “Vogliamo dare agli oltre 1 miliardo di uomini e donne che fumano nel mondo l’occasione di operare scelte migliori e più informate” ha affermato André Calantzopoulos, ceo di Philip Morris. “Intendiamo sfruttare tutte le risorse disponibili, comprese le nostre attività legate all’automobilismo, per stimolare l’attenzione verso questo cambiamento rivoluzionario a vantaggio dei fumatori, della salute pubblica e della società nel suo complesso. Apprezziamo molto il sostegno della Scuderia Ferrari per questa causa”.

Philip Morris ritiene di fondamentale importanza sensibilizzare la popolazione globale verso le opportunità offerte dall’innovazione, scienza e tecnologia per arrivare a un mondo senza fumo. “La Scuderia Ferrari “, prosegue la società, “è il partner perfetto per affrontare questa sfida, poiché unisce uno spirito pionieristico alla tecnologia e all’innovazione nel perseguire senza sosta grandi ambizioni. Il nostro piano non prevede alcuna comunicazione di brand. Ulteriori dettagli saranno annunciati nei prossimi mesi”.

Philip Morris ha ricordato gli investimenti per 4,5 miliardi di dollari volti allo sviluppo di una gamma di prodotti senza fumo. “Nel 2017, a soli due anni dall’inizio della commercializzazione”, ha spiegato la società, “quasi il 40% del nostro investimento commerciale mondiale è stato dedicato a questi innovativi prodotti. Siamo fieri di rilevare come in un così breve periodo quasi 5 milioni di persone, secondo le nostre stime, abbiano già smesso di fumare e siano passati al più avanzato dei nostri prodotti senza fumo. La nostra ambizione nel breve periodo”, ha concluso il gruppo, “è che almeno uno su tre dei nostri consumatori, 40 milioni tra uomini e donne, facciano altrettanto entro il 2025”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet