FERRARI – PREPARA IL DOPPIO TURNO PER I 12 CILINDRI- il 22 febbraio la nuova F1


maranello 19 dicembre L’incremento dei volumi produttivi e l’ingresso di nuovi modelli hanno spinto la casa di Maranello ad accelerare sull’organizzazione del lavoro. Secondo indiscrezioni di stampa, infatti, a partire dalla primavera 2018, si inizierà a lavorare su due turni sulla linea di produzione destinata ai 12 cilindri. Un decisione che arriva per rispondere al trend di crescita dei volumi, con 8.400 veicoli previsti per il 2017 e, secondo quanto riportato da Bloomberg la scorsa settimana, 9 mila stimati per il prossimo anno. Il tutto, probabilmente, si collega anche a quanto dichiarato dall’ad Sergio Marchionne in occasione della presentazione dei risultati del terzo trimetre, in merito allo sviluppo di nuovi prodotti. Una strategia che mira ad espandere la line-up della Rossa, come ad esempio il progetto di un suv Ferrari, mantenendo comunque intatta l’esclusività del brand. Maggiori dettagli in proposito dovrebbero arrivare con la presentazione del nuovo piano industriale, atteso nella primavera del prossimo anno. Intanto, il gruppo si prepara a pagare il consueto bonus di 5mila euro ai sui 3 mila dipendenti, giustificato dal raggiungimento degli obiettivi produttivi e già incluso nelle stime degli analisti per il quarto trimestre.

La nuova F1 2018 sarà svelata on line il 22 febbraio e proverà su pista per la prima volta a Barcellona e non a Fiorano come tradizione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet