Ferrari : la corsa infinita- ieri 102,9 euro per azione (+1,98%)


MARANELLO 1 NOVEMBRE 2017 La casa di Maranello ha avviato e continua quella che sembra una corsa infinita- Ieri in Borsa a Milano 102,9 euro per azione (+1,98%) pubblicherà i risultati del terzo trimestre 2017 il prossimo 2 novembre, con gli analisti che prevedono un proseguimento del trend di crescita evidenziato nella prima parte dell’esercizio anche se a un ritmo inferiore. Secondo il consensus di Bloomberg, i ricavi dovrebbero aumentare del 6,2% a 832 milioni, mentre l’Ebitda è stimato in crescita del 7,3% a 251 milioni con un’incidenza sul fatturato oltre il 30% (+30 basis points). L’Ebit è previsto in aumento del 7,5% a 185 milioni, con un ros del 22,2% (+30 basis points), mentre l’utile netto dovrebbe salire del 13,9% a 129 milioni. Infine, l’indebitamento finanziario netto, rispetto al 30 giugno 2017, è atteso in diminuzione di oltre 120 milioni a 504,7 milioni. Si ricorda che per l’intero esercizio 2017 Ferrari prevede consegne pari a circa 8.400 unità, ricavi oltre 3,3 miliardi, un adjusted Ebitda di oltre 950 milioni e un debito di circa 500 milioni. Proprio la mancata revisione al rialzo della guidance, in occasione della pubblicazione dei conti del secondo trimestre, aveva deluso le aspettative degli analisti, che cercheranno ora indicazioni sul lancio di possibili nuovi prodotti in attesa della presentazione del nuovo piano industriale nella primavera del 2018.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet