FEDERALIMENTARE (SCORDAMAGLIA) Alimentare riparte (+2%), boom a Natale


BOLOGNA 17 GENNAIO 2018 Il 2017 è stato un anno di svolta per l’alimentare: nei primi dieci mesi la produzione è cresciuta del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2016, il fatturato è in aumento del 3,8% (il risultato migliore dell’ultimo decennio), con l’export che segna un incremento del 7%.
Sono dati preconsuntivi di Federalimentare, la federazione di Confindustria del settore, che segnalano un ‘boom’ dei consumi interni per le vendite natalizie: sono cresciute del 9% rispetto al 2016, innestando “un’interessante velocità di uscita sul 2018, creando le premesse per consumi finalmente più tonici e fiduciosi nell’anno in corso”, spiega il presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia.
Nei primi 10 mesi le vendite alimentari segnano invece una modesta crescita dello 0,8% in valore e un calo dell’1,1% in volume, anche se la ristorazione continua a spingere: nel 2016 (ultimo anno per il quale sono disponibili i dati Istat) ha una incidenza del 7,8% sui consumi totali del Paese, contro il 6,8% di dieci anni prima.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet