ELITE supera quota 800 aziende con 50 nuove imprese: tre sono E/R Effer di Bologna più le reggiane Netidea Webraking e Motor Power Company


MILANO 12 APRILE 2018 ELITE ieri a Milano ha dato il benvenuto a 50 nuove società italiane ammesse al programma dedicato alle imprese ad alto potenziale di crescita.
Le nuove aziende italiane che da oggi iniziano il proprio percorso provengono da 13 diverse regioni e operano in 19 differenti settori tra cui Industria, Servizi, ICT e Health Care a ulteriore conferma della capacità di ELITE di rappresentare l’economia reale.
ELITE è il programma internazionale di Borsa Italiana nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria per supportare le aziende nella realizzazione dei loro progetti di crescita. Proprio grazie alla partnership con Confindustria sono stati attivati ELITE Desk, diffusi su tutto il territorio nazionale, attraverso i quali sono state selezionate più della metà delle imprese che entrano oggi in ELITE.
L’evento è introdotto da un intervento di Ugo Bassi, Director, DG FISMA – Financial Markets – European Commission sull’importanza per le PMI europee di aver accesso a strumenti di finanziamento complementari al canale bancario per supportare la propria crescita.
TRE sono Emiliano Romagnole (in tutto quelle inserite in Elite sono 36).
Una è bolognese: la Effer che costruisce dal 1965 gru e fattura 70 milioni di euro con 300 addetti e due stabilimenti: a Minerbio e vicino a Taranto.
Il presidente di Effer Lorenzo Cipriani: “L’adesione alla piattaforma ELITE è un’opportunità per promuovere Effer alla comunità finanziaria, permettere all’azienda di diversificare le proprie fonti di finanziamento, e far parte di un network qualificato.”
Le aziende reggiane Netidea Webranking di Correggio e Motor Power Company di Castelnovo Sotto, entrambe associate ad Unindustria Reggio Emilia, sono entrate passando da Elite Desk Reggio Emilia.
Mauro Severi, Presidente di Unindustria Reggio Emilia, ha dichiarato: “Unindustria Reggio Emilia sostiene il progetto di Borsa Italiana dedicato alle realtà in crescita. Nel corso degli anni diverse imprese associate vi hanno aderito con soddisfazione. Oggi per essere vincenti nella competizione globale, le aziende sono consapevoli di dover adeguare la propria attività alle migliori prassi disponibili sia in campo produttivo, grazie ad una costante innovazione di prodotto e di processo, sia in campo organizzativo. La piattaforma di servizi, sviluppata da Borsa Italiana e Confindustria, risponde proprio alle necessità delle PMI manifatturiere di acquisire avanzate competenze gestionali e di governance”.
Nereo Sciutto, CEO di Netidea Webranking, spiega: “Questa è una grande opportunità che vogliamo sfruttare al meglio. L’ambizione di continuare a crescere dopo 20 anni di fatturato in attivo, è stimolata dal percorso che faremo insieme a un gruppo selezionato di aziende leader e dal confronto che avremo con i loro manager. Tutto questo ci ricorda che possiamo continuare a fare la differenza nel nostro settore essendo ancora più consapevoli del nostro valore e delle possibilità che abbiamo di fronte”.
Christian Grandi, managing director di Motor Power Company, ha aggiunto: “E’ un’occasione di crescita reale per la nostra azienda, un percorso personale e professionale a supporto del cambiamento organizzativo attraverso una maggiore cultura finanziaria e un network di relazioni di respiro internazionale”

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet