Elettronica Santerno si sviluppa in Cile con nuovi impianti nel settore delle energie rinnovabili


IMOLA 8 FEBBRAIO 2017 Elettronica Santerno, controllata al 51% da Enertronica , societa’ operante nel settore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e nella progettazione e produzione di sistemi elettromeccanici, ha avviato le attivita’ di O&M in Cile per un totale di circa 200 MW suddivisi su 3 impianti. La commessa, si legge in una nota, prevede la manutenzione ordinaria, la manutenzione straordinaria e il monitoraggio remoto effettuato direttamente dalla control room presente presso la sede di Castel Guelfo (BO). Il controvalore della commessa e’ di circa 600 mila euro/anno a valere dal 2017 e per un periodo di 3 anni e ha uno scopo di fornitura limitato alla gestione e supervisione degli apparati di conversione dell’energia. Il contratto e’ stato sottoscritto con uno dei primari operatori mondiali nel settore delle energie rinnovabili. La sottoscrizione di questa commessa permette a Santerno di rafforzarsi ulteriormente in America Latina e in particolare in Cile consolidando la propria presenza storica nell’area. A valle della sottoscrizione del presente contratto il totale degli impianti gestiti dalla Elettronica Santerno arriva a 1,5 GW nel mondo.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet