ECCO COME RIPARTE MERCATONE UNO: OBIETTIVO RADDOPPIO DEL FATTURATO AL 2022


bologna 8 nov 2018 Inizia una nuova era per Mercatone Uno, ancora oggi terzo marchio del settore in Italia per notorietà e fatturato. A traghettare l’azienda nel nuovo corso è Shernon Holding Srl, società che lo scorso 9 agosto ha acquisito i 55 punti vendita a marchio Mercatone Uno dislocati in tutta Italia, unitamente alla sede direzionale di Imola e alla piattaforma logistica – di oltre 50mila mq – a San Giorgio di Piano (Bologna). Un’acquisizione, del valore di 25 milioni di euro, che ha segnato l’uscita dell’azienda dal lungo e complicato periodo legato al commissariamento statale e ad alterne vicende di mercato e che ha restituito fiducia anche ai dipendenti. Sul fronte occupazionale la nuova proprietà si è infatti impegnata a preservare e valorizzare tutte le risorse umane presenti in azienda: ad oggi 1885 dipendenti, che potranno crescere nel corso del prossimo anno, in considerazione del piano di sviluppo aziendale.
In Emilia Romagna Mercatone Uno impiega oltre 400 risorse umane. Sono 10 i punti vendita presenti in Regione per un totale di 333 dipendenti dislocati negli store delle province di Bologna (46 a Bologna e 21 a San Giorgio di Piano), Forlì Cesena (27 nello store di Bertinoro), Ferrara (38 nella città, 29 a San Giuseppe di Comacchio e 21 a Mesola), Piacenza (30 nello store di Rottofreno), Ravenna (45 nello store di Russi), Reggio Emilia (46 a Rubiera) e Rimini (30): ad essi si aggiungono la sede direzionale di Imola e la piattaforma logistica di oltre 50mila mq situata a San Giorgio di Piano (Bo) che impiegano in totale 110 dipendenti.
Sul piano della crescita, l’obiettivo che Shernon Holding si è data nel piano industriale è raddoppiare il fatturato in 4 anni, portandolo a 500 milioni di euro al 2022. Come? Con il refitting degli store, con il potenziamento dell’on line e con la razionalizzazione della logistica.
A Parma invece l’altro acquirente della catena romagnola ovvero Globo aprirà il punto vendita ex Mercatone Uno ma senza posti di lavoro garantiti

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet