Eataly, a Piazza Affari il 33%


BOLOGNA 13 SETTEMBRE 2017 A pochi mesi dall’inaugurazione di Eataly World (FICO) a Bologna parte i processo per la quotazione del 33% del gruppo creato da Oscar Farinetti.
L’obiettivo dei soci, a partire dalla famiglia Farinetti che ha la quota di controllo della holding Eainvest (che detiene il 57,94% di Eataly), affiancata dal Clubitaly promosso dalla Tip del banchiere Gianni Tamburi con il 19,74% e da Coop Alleanza 3.0 (1,3%) è quello di lanciare una Opv visto che solo gli azionisti cederanno, pro-quota, pacchetti azionari. Non sono dunque previsti aumenti di capitale. La timetable in fase di definizione prevede lo sbarco in borsa entro il primo semestre 2018.
Eataly, secondo le stime, nata nel 2007, può arrivare a valere complessivamente fino a 3 miliardi, più realisticamente 2. Che sono comunque una montagna di soldi .

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet