Due romagnole in Elite grazie alla Deutsche Bank Lounge: Sampierana e Campomaggi & Caterina Lucchi


CESENA 20 MARZO 2017 L’imprenditoria emiliano romagnola è ancora in primo piano nei round di selezione del programma Elite. Su quindici nuove società scelte per entrare nella community Elite che provengono da sette diverse regioni italiane due sono romagnole. Entra la Campomaggi & Caterina Lucchi di Cesena che vanta oltre 25 anni di storia nel design, produzione e commercializzazione di borse e accessori moda totalmente Made in Italy a marchio Campomaggi, Caterina Lucchi, Gabs Franco Gabbrielli.  L’azienda che fattura oltre 40 milioni di euro e impiega oltre 100 addetti è in rapida crescita e si presenta sul mercato di borse e accessori come Gruppo Emergenti Italiani, un progetto nato con l’obiettivo di promuovere il Made in Italy come sinonimo di qualità, competitività ed eleganza. L’altra nuova entrata è la Sampierana che ha sede a Bagno di Romagna attiva dal 1950 nelle lavorazioni metalliche e nei componenti sottocarro per macchine agricole e movimento terra (cingoli) con il marchio Eurocomach. Il fatturato si attesta a 70 milioni di euro con115 dipendenti. Con l’ingresso di queste società Elite raggiunge quota 492 con ricavi aggregati pari a 40 miliardi di euro per oltre 178.000 posti di lavoro in tutta Europa. Le nuove entrate anno parte della seconda classe che si inquadra nell’accordo di collaborazione tra Elite e Deutsche Bank  in Italia attraverso l’innovativo modello della Lounge.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet