DLS: tra Parma e Bologna nuovo pool per trasporto e logistica


PARMA 26 MAGGIO 2017 DLS non è solo l’acronimo dei nomi di tre aziende emiliane di «trasporto e logistica»; è soprattutto un progetto innovativo, una vera «esperienza pilota» che ha unito le forze di tre operatori per dar vita a una realtà capace di proiettarsi in modo qualificato anche nel contesto internazionale.
I protagonisti del progetto sono l’azienda bolognese Due Torri e due note realtà parmensi: Lanzi Trasporti e Sani Trasporti. Insieme hanno costituito la rete d’impresa DLS Logistics «una nuova realtà capace di progettare e realizzare interventi dedicati per soddisfare le esigenze di ogni cliente» come spiegano i titolari Claudio Franceschelli, Leonardo Lanzi e Giampietro Sani. «Grazie alla sinergia e all’esperienza, possiamo progettare soluzioni specifiche per ciascun cliente, proponendoci come provider affidabile e in grado di ottimizzare i processi sull’intera gestione della supply chain». Due Torri vanta infatti 40 anni di esperienza ed è specializzato nella logistica e distribuzione di prodotti biomedicali ma presente anche nell’editoria, e-commerce e alimentari secchi, proprietario di 50mila metri quadrati di magazzini di cui 8 mila a temperatura controllata. Lanzi Trasporti è un operatore logistico intermodale specializzato nella gestione di prodotti siderurgici, carta, legname e prodotti chimici, ma anche prodotti alimentari confezionati; un’azienda fiera di una tradizione familiare di oltre 60 anni ma che ha saputo guardare al futuro, dotandosi di un’infrastruttura all’avanguardia, di una flotta di automezzi e di un terminal ferroviario con 2 binari da 330 metri al coperto, con la capacità di processare treni completi, che ne fanno punto di riferimento delle principali imprese ferroviarie europee. Sani Trasporti, infine, è un’azienda familiare che risale agli anni ’50, la cui attività principale riguarda la filiera del pomodoro in cui gestisce la logistica di tutto il processo produttivo e distributivo, con oltre 80mila metri quadrati di magazzino ed una flotta di oltre 70 mezzi di proprietà. 
Competenze diversificate quindi, mix di tecnologie avanzate, organizzazione e strutture all’avanguardia oltre che «italian style», che sono piaciute anche in ambito internazionale. Grazie anche al cofinanziamento della Regione Emilia Romagna quale progetto rientrante nel programma Por-Fesr, la Dls ha potuto prender parte con grande soddisfazione alla importante fiera di Monaco Transport Logistic 2017, raccogliendo già nuovi contatti sui mercati tedesco e dell’est Europa.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet