Datalogic ottiene linea di credito del valore di 250 milioni


BOLOGNA 14 APRILE 2017 Datalogic , gruppo leader mondiale nella progettazione e produzione di lettori di codici a barre, mobile computer, RFID, sensori per la rilevazione, misura e sicurezza, sistemi di visione e marcatura laser, ha sottoscritto un contratto per una nuova linea di credito del valore di 250 milioni di euro con scadenza 2023. Il finanziamento, informa una nota, sara’ destinato in parte a rimborsare, anticipatamente rispetto alla scadenza originaria, la linea di credito gia’ esistente ed in parte all’attivita’ ordinaria e allo sviluppo del Gruppo. L’operazione e’ stata conclusa ad un tasso fisso, in modo da consentire a Datalogic  di sfruttare la finestra ancora favorevole dei tassi d’interesse attualmente disponibili sul mercato e di bloccare il costo della provvista del Gruppo Datalogic  nei prossimi anni. Mandated Lead Arrangers e joint bookrunners dell’operazione sono Banca Imi (Gruppo Intesa Sanpaolo ) e UniCredit , che ricopre anche il ruolo di Global Coordinator, oltre che di Banca Agente per l’operazione. Banche finanziatrici sono: Banca Nazionale del Lavoro, Bper Banca , Intesa Sanpaolo , Ubi Banca  e UniCredit . La societa’ e’ stata assistita nell’operazione dallo Studio White & Case mentre le banche sono state assistite dallo Studio Legance.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet