DALLA SPENCER DI PARMA LE BARELLE PER I RAGAZZI SALVATI IN THAILANDIA


SALA BAGANZA 11 LUGLIO 2018 Nella storia dei soccorsi ai tredici giovani calciatori intrappolati nella caverna Tham Luang Nang in Thailandia, una vicenda che per giorni ha tenuto il mondo con il fiato sospeso, c’è il coinvolgimento, importante, di tecnologia italiana.

Il sistema di emergenza della Thailandia ha infatti scelto di mettere sulle ambulanze tanti prodotti realizzati da Spencer, una ditta di Sala Baganza nel Parmense. 120 dipendenti E meno di 20 milioni di fatturato ma tanta tantissiam tecmologia
Dal 1989 la Spencer investe in soluzioni per l’emergenza. Raccoglie le difficili sfide che il mercato delicato e dinamico dell’EMS lancia ogni giorno, mettendoci impegno, passione e qualità.
Spencer è presente in modo capillare in tutto il mondo, con realtà produttive diversificate ed altamente innovative e con servizi rivolti al cliente all’avanguardia.
La sua caratteristica di casa produttrice garantisce, grazie alle numerose certificazioni di qualità, una gamma di oltre 1.700 prodotti, che coprono efficientemente i settori dell’emergenza, del medicale e del funerario.

“Quando viene scelta una barella Spencer – aggiunge Mathieu Gazard, area manager Spencer in Asia – viene premiato il fatto che siano dispositivi pensati per essere usati facilmente da tutti i soccorritori, garantendo velocità di trasferimento, comodità per il paziente e sempre e comunque una sicurezza massima del dispositivo”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet