Crp Technology al Rapid.Tech 2017


MODENA 20 GIUGNO 2017 Duecento espositori, oltre 90 interventi di esperti: sono alcuni dei numeri già da record dell’edizione 2017 del Rapid.Tech, il congresso specialistico e fiera internazionale sulla Fabbricazione Additiva in programma da oggi al 22 giugno 2017 nello spazio espositivo della Fiera di Erfurt, Germania.

Durante la tre giorni di congresso ricercatori, sviluppatori e utenti finali illustreranno gli ultimi risultati delle ricerche, le applicazioni e gli sviluppi tecnologici della fabbricazione additiva e stampa 3D. Emanuele Grotti, Assistant Production Manager di Crp Technology, giovedì 22 giugno alle 11.15 (all’interno della sessione 1 del Trade Forum “Aviation”) presenterà il testo “From racetrack to the construction of an Unmanned Aerial Vehicle with Additive Manufacturing”.

Il tema principale dell’intervento è l’utilizzo della fabbricazione additiva e stampa 3D professionale con i materiali Windform per la creazione di applicazioni aerospaziali e Apr (aeromobili a pilotaggio remoto o droni): nello specifico, verrà illustrata la costruzione con il materiale Windform Gt del telaio del prototipo del drone Bebop2 della Parrot.

Crp Technology è tra le prime aziende in Europa che ha creduto e investito nelle potenzialità della fabbricazione additiva, creando e sviluppando dalla metà degli anni Novanta la famiglia di materiali Windform per Sinterizzazione Laser Selettiva.

Nate per soddisfare e anticipare le esigenze dei clienti del mondo motoristico, le polveri Windform trovano ora ampio impiego fuori dalla pista da corsa, come nei settori (sempre altamente performanti) dell’aerospazio e Apr.

Nel 2016 sono arrivati ad Erfurt per il Rapid.Tech e il FabCon 3.D 4500 persone, fra operatori del settore e ospiti di conferenze, provenienti da 19 nazioni e 176 espositori da 17 Paesi.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet