CREDEM, RISULTATI CONSOLIDATI 2016: SOLIDITA’ E DIVIDENDO DI 0,15 EURO


REGGIO EMIIA 17 MARZO 2017 Il Consiglio di Amministrazione di Credem, sotto la presidenza di Giorgio Ferrari, ha
approvato ieri i risultati individuali e consolidati del 2016 . Il progetto di bilancio
sarà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea degli Azionisti, in prima convocazione, il
prossimo 27 aprile e, in seconda convocazione, l’1 maggio.
“La costante crescita del numero dei clienti, anche in questi anni di
profonda crisi economica, è perme la più importante evidenza di quanto la
qualità del servizio, su cui abbiamo fortemente investito, e la posizione di
assolutasoliditàdelGruppoabbianoassuntosempremaggioreimportanzanella
scelta dell’istituto a cui affidare la gestione del patrimonio e degli interessi
economici della famiglia e dell’azienda”, ha dichiarato Nazzareno Gregori,
direttoregeneraleCredem.“Tuttociòciincoraggiaacontinuareadinvestiresu
personeetecnologiapermigliorareilnostromodellodiservizioepermantenere
lanostraredditivitàsostenibileneltempo.Anchequest’annoabbiamoproposto
didistribuireunsignificativodividendocontinuandonellostessotempolanostra
strategiadiautofinanziamentodellacrescita”,conclude Gregori.
Anche in un contesto particolarmente complesso il Gruppo ha generato un’importante
redditività che ha consentito di proporre all’Assemblea degli Azionisti un dividendo di 0,15
euro per azione, stabile rispetto al 2015. Il monte dividendi complessivo ammonta quindi a
circa 49,7 milioni di euro che portano a 149 milioni di euro i dividendi distribuiti negli ultimi
tre anni(4). La cedola sarà messa in pagamento a partire dal 17 maggio 2017 con stacco il
15 maggio 2017 e record date il 16 maggio 2017. L’utile netto consolidato nel 2016 è pari
a 131,9 milioni di euro dopo un accantonamento di oltre 37 milioni di euro, al lordo
dell’effetto fiscale, ai fondi di salvataggio nazionali ed europei.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet