COOPSERVICE, IMPEGNO CONCRETO PER LE PARI OPPORTUNITÀ


REGGIO EMILIA 8 MARZO 2017 Dei 13.719 soci e dipendenti di Coopservice 8.236, il 60,4% del totale, sono donne. In particolare sono concentrate nei settori delle pulizie civili e sanitarie dove rappresentano l’80% dei lavoratori, ma con una buona rappresentanza anche in settori caratterizzati da una forte presenza maschile come la vigilanza privata (più del 15% sono donne) o la logistica (quasi il 30%).
In Coopservice la piena integrazione delle donne, passa anche dal lavoro stabile: il 94% delle donne dipendenti della cooperativa ha un contratto a tempo indeterminato. Quasi il 20% delle donne dipendenti della cooperativa è straniera o di origine straniera. Anche tra il personale impiegatizio e nei ruoli gestionali, le donne rappresentano il 54% del totale dei lavoratori. Dall’1 gennaio 2017 il numero dei dirigenti della cooperativa si è ampliato con l’ingresso delle responsabili delle linee delle pulizie sanitarie e delle pulizie civili/industriali, le linee che occupano la quota più rilevanti di donne.

“Il nostro impegno per valorizzare le donne ha una giornata di punta nell’8 marzo, ma è costante durante tutto l’anno – ha dichiarato Roberto Olivi, presidente di Coopservice – Lavoriamo per garantire pari opportunità e sicurezza sul lavoro, sostegno sociale alle famiglie dei soci e dei lavoratori. Collaboriamo da anni con realtà che operano per la cultura del rispetto e della comprensione tra uomo e donna come l’Associazione NONDASOLA. Per rafforzare il nostro impegno in questa direzione abbiamo bisogno di legalità, trasparenza e correttezza nei mercati. L’assenza di queste condizioni mette in difficoltà le imprese sociali e quelle più corrette, come la nostra, e rende più difficili e precari i rapporti di lavoro, con ripercussioni soprattutto sulle fasce deboli”.

Sono diversi, anche quest’anno, gli eventi organizzati dalla cooperativa e dalle sezioni soci presenti sul territorio nazionale per festeggiare l’8 marzo. Le socie di Bologna sono invitate alla visita della mostra “La Collezione Gelman: arte messicana del XX secolo” a Palazzo Albergati, dove sono esposte le opere di Frida Kahlo. In diverse città sono stati organizzati incontri conviviali a cena, come ad esempio ad Arezzo, Modena ed in altri territori. Le socie di Ancona in occasione della festa delle donne hanno organizzato una gita per partecipare al carnevale di Cento. Per l’8 marzo sono previsti anche omaggi floreali al personale femminile in servizio in diverse aree sociali della cooperativa.
Coopservice, per dare un segno concreto di impegno a favore delle donne, ha deciso di sostenere i progetti dell’Associazione NONDASOLA: l’omaggio floreale alle dipendenti della sede centrale di Reggio Emilia sarà sostituito da una donazione all’Associazione Rose di Seta, nata nel 2016 per diffondere l’esperienza del progetto laboratoriale di sartoria dell’Associazione NONDASOLA e che si pone l’obiettivo di diffondere, promuovere e scambiare i saperi nel campo dell’artigianato sartoriale e artistico in un’ottica di interculturalità e solidarietà al femminile.
In particolare: il contributo di Coopservice servirà a sostenere l’organizzazione di corsi di formazione in tecniche sartoriali che si prefiggono di diffondere i saperi e creare reti di relazioni e occasioni di inclusione per le donne che si trovano in situazioni di difficoltà.

Nella sede centrale di Coopservice, a Reggio Emilia, e nella sede della Logistica, a Cavriago, verrà allestita una mostra delle creazioni di alta sartoria realizzate dalle donne dell’associazione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet