COMUNE DI TRIESTE RAGIONA SUL “PESO” DELLE QUOTE IN HERA


BOLOGNA 15 FEBBRAIO 2017 Trieste potrebbe dire addio alla multiutility Hera . Nel tentativo di far quadrare il bilancio l’assessore triestino Giorgio Rossi ha ipotizzato la vendita della quota (4,6%) detenuta dal Comune in Hera , che controlla AcegasApsAmga. Quest’ultima offre servizi in 156 comuni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Secondo le prime stime, l’incasso potrebbe essere di 10-15 milioni. Per Rossi infatti la priorità del Comune è la messa in sicurezza di edifici scolastici, strade e musei. AcegasApsAmga è una società con ricavi in aumento e utili e mol in lieve calo. Nel 2015 (anno dell’ultimo bilancio disponibile) il fatturato è passato da 495 a 504 milioni, mentre il mol è sceso da 150 a 140 milioni e l’utile da 37,7 a 22,6 milioni.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet