CNA E-R L’ECCELLENZA E L’INNOVAZIONE DEI RESTAURATORI ARTIGIANI SI RICONFERMA AL SALONE DEL RESTAURO DI FERRARA: OTTO LE IMPRESE ESPOSITRICI


FERRARA 23 MARZO 2018 La sinergia tra eccellenza dell’artigianato e nuove tecnologie è uno degli obiettivi prioritari che CNA Emilia Romagna vuole perseguire per le imprese che operano nel settore del restauro. Il comparto promuove da tempo la collaborazione concreta tra le imprese di tutta la filiera dell’Artistico e tradizionale, con l’obiettivo di creare networking, occasioni di conoscenza e di visibilità sia nei confronti degli operatori che nei confronti dei soggetti Istituzionali.
Sono otto le imprese che, con il contributo di CNA Nazionale, di CNA Ferrara e della Camera di Commercio di Ferrara, saranno presenti con uno stand collettivo all’edizione 2018 del Salone del Restauro, che si conclude oggi.
Le aziende presenti nello stand (Padiglione 3 – Stand D 8-10) curato da Mestiere Restauro CNA Emilia Romagna e da CNA Ferrara sono:
– Franco Antolini (restauro, conservazione libri e opere d’arte su carta per privati, musei e biblioteche – FERRARA)
– Archè Restauri snc di Simeti Silvia e C. (restauro conservativo – PARMA)
– Arte dei Contrari (stampe fotografiche prodotti museali – FERRARA)
– Consorzio Navi del Delta (promo commercializzazione turistica – COMACCHIO)
– Mecum Portami Con te (realizzazione oggetti per i museum store – FERRARA)
– Suono e Immagine (sistemi audio video e illuminazione strutture – FERRARA)
– Tryeco 2.0 (modellazione tridimensionale avanzata – FERRARA)
– Zenith Ingegneria (rilievi e monitoraggi con tecniche topografiche – FERRARA)

La presenza delle imprese CNA vuole essere una vetrina delle eccellenze, delle capacità professionali e dei saperi di un mondo artigiano che concorre da sempre all’elevata qualità del settore del restauro in Italia, ma anche delle nuove specializzazioni tecnologiche e creative, espresse da diverse imprese dal carattere nettamente innovativo. Questa contaminazione è in sintonia con il nuovo contesto del Salone e con le trasformazioni che stanno toccando il Sistema museale italiano.
La novità di quest’anno è la sinergia tra CNA e la Regione Emilia-Romagna, che con il supporto dei due cluster regionali ICC (Industrie Culturali e Creative) ed EC (Edilizia e Costruzioni), darà l’opportunità alle imprese artigiane CNA di organizzare incontri B2B con esperti della fiera, imprese, istituzioni e tavoli di confronto per ambiti tematici “one to many”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet