A Cmb e Itinera lavori in Danimarca


CARPI 22 DICEMBRE 2017 La joint venture formata da CMB di Carpi (con una quota del 51%) e da Itinera, società di grandi opere del gruppo Gavio (con una quota del 49%), si è aggiudicata due lotti del nuovo Polo Ospedaliero della città di Odense in Danimarca. Committente dell’iniziativa è la “Region of Southern Denmark”. Il valore del progetto è di circa 390 milioni di euro. Il contratto è di tipo Early Contract Involvment (ECI) che prevede lo sviluppo e l’ottimizzazione del progetto insieme alla struttura tecnica del Cliente, fase che si prevede di terminare entro giugno 2018.
I due lotti del nuovo ospedale di Odense prevedono, in particolare, la costruzione dei reparti Accettazione con una superficie di circa 60 mila mq e dei reparti Degenze e Ambulatori con una superficie di circa 100 mila mq. L’ultimazione dei lavori è prevista per la fine del 2022. Tra gli aspetti più innovativi della commessa si evidenzia che la progettazione e la costruzione del nuovo Ospedale saranno gestiti secondo il modello del Building Information Modeling (BIM), uno strumento reso obbligatorio in Italia nei prossimi anni dal nuovo Codice degli appalti che consente di creare un modello integrato tridimensionale delle varie competenze lungo l’intero ciclo di vita dell’infrastruttura, dalla progettazione alla realizzazione alla successiva gestione dell’edificio, consentendo, nella fase esecutiva, di ridurre al massimo gli imprevisti legati alla costruzione e di dotare il Cliente di un modello informatico finale per la gestione futura più efficiente dell’edificio.
CMB, fra le principali imprese di costruzioni generali in Italia, è azienda leader per la realizzazione di ospedali e strutture sanitarie d’avanguardia, con un’esperienza di oltre 30 anni nel settore. Dopo una fase di attento studio dei mercati internazionali, ha deciso di internazionalizzarsi puntando sull’esperienza e sulla competenza maturata nell’offrire strutture sanitarie e forniture biomedicali di eccellenza.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet