IL CIV A FRUITLOGISTICA BERLINO 2017 CON LA MELA MODI’


FERRARA 21 FEBBRAIO 2017 Positivo il bilancio della “tre giorni” tedesca per il CIV-Consorzio Italiano Vivaisti che presentava con un proprio spazio espositivo le più recenti novità varietali (mele, pere, fragole) eco-sostenibili a basso impatto ambientale. “Questa Edizione di FRUITLOGISTICA 2017 – sostiene Pier Filippo Tagliani, Presidente del Consorzio CIV – ha rappresentato un importante momento di aggiornamento tra il CIV ed i propri partner, italiani ed internazionali, nonché una importante vetrina per la presentazione delle novità del CIV con numerosi nuovi contatti internazionali per lo sviluppo dei propri progetti a livello mondiale”.
Particolare interesse per le mele Sweet Resistants® (Fujion* e Smeralda*), la mela Majesty*, la mela Civg198*/Modi®, alcune nuove selezioni melicole (i.e. D9B8-49 e D9E9-76) e per alcune nuove varietà di pere (in collaborazione con l’Università di Bologna) attualmente in fase di valutazione per piano di sviluppo con alcuni partner a livello internazionale. Viva attenzione anche verso le numerose varietà di fragole del CIV adatte ai diversi ambienti (Flavia* per clima temperato e Clery* per ambienti a clima continentale) e rifiorenti (Murano* e Majestic*), per coltivazioni tradizionali in campo e/o moderne tecniche fuori suolo e/o in serra, che uniscono una eccellente resistenza naturale ad ottime qualità organolettiche in linea con le moderne ed esigenti richieste del mercato globale.

Mela Modi® sempre più Internazionale : a Berlino il quarto “Modì International Meeting”

Durante Fruitlogistica, il CIV – titolare del brevetto varietale Civg198*/Modì® – ha organizzato il quarto “Modì International Meeting” (terza edizione a Berlino), momento di confronto tra i partner che puntano a potenziare la coltivazione della mela a livello worldwide in modo coordinato e sinergico e nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale. Modì® nasce infatti da una pianta di facile gestione, caratteristica che implica minori interventi in frutteto e, in generale, una forte riduzione dell’impiego di fattori produttivi.
Obiettivo principale, lo sviluppo del brand tout court ed una piena condivisione delle “best practises” area marketing & tecnico-produttiva. I Partner Modì® in Europa, Turchia, Serbia, Stati Uniti, Australia ed Uruguay hanno calorosamente salutato i nuovi Licenziatari di DOLE CHILE e di FRESHMAX NEW ZEALAND.
“Modì® si conferma – sostiene il direttore generale CIV Marica Soattin – un frutto dal respiro internazionale, con la sua speciale anima green, che la rende unica nel comparto e fortemente distintiva. Obiettivo nel prossimo triennio consiste nel raggiungere circa 1.000 ettari di produzione con una produzione di circa 30.000 tonnellate a livello globale.”

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet