I cinesi del gruppo Fosun comprano la Raffaele Caruso (Fabbrica Sartoriale Italiana)


SORAGNA 27 NOVEMBRE 2017 Cambia l’azionista di controllo della Raffaele Caruso spa di Soragna nel parmense. La società era controllata dalla Aplomb di Umberto Angeloni e Ruggero Magnoni e partecipata dal colosso cinese Fosun, entrato nel capitale dell’azienda specializzata in abbigliamento maschile di fascia alta nel 2013,.
Ora le parti si sono invertite e nella Fabbrica Sartoriale Italia (la manifattura con oltre 500 dipendenti) la quota di controllo è diventata del gruppo cinese Fosun (sede a Shanghai).
Umberto Angeloni e Ruggero Magnoni mantengono una quota di minoranza. Quanto alla governance, inoltre, Angeloni ha lasciato i suoi incarichi operativi, passandoli al figlio Marco Angeloni, attuale chief operating officer dell’azienda, che da novembre è il nuovo AD e presidente.
Il modello di business non dovrebbe cambiare: Caruso produce e distribuisce collezioni a marchio proprio e ha accordi di project manufacturing per linee da uomo commercializzate da maison del lusso internazionali.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet