CIGIERRE NEL 2017 CRESCERA’ CON LA CATENA”PIZZIKOTTO”


REGGIO EMILIA 27 GENNAIO 2017 Ha superato i 300 milioni di euro di fatturato nel 2016 (+16% dal 2015) Cigierre (Compagnia Generale Ristorazione spa), il gruppo friulano che gestisce direttamente e sviluppa in franchising i ristoranti tematici multietnici a brand Old Wild West, Cantina Mariachi, Arabian Kebab, Wiener Haus, Shi’s e Kukkuma Cafè .
Nel 2017 la crescita parlerà anche “emiliano”.
L’anno scorso il gruppo fondato a Udine nel 1995 e controllato dal novembre 2015 da BC Partners con una quota dell’85% ha avviato 29 nuove insegne, ha acquisito il marchio reggiano di pizzerie Pizzikotto e ha rafforzato il proprio programma di sviluppo all’estero, aprendo in Francia, Croazia e Georgia e raddoppiando la sua presenza in Svizzera.

A oggi Cigierre, guidata dall’amminsitratore delegato Marco Di Giusto, supera i 210 punti vendita e nel 2017 prevede più di 45 nuove aperture in Italia e all’estero. Ogni ristorante impiega dalle 20 alle 30 persone.

Il gruppo aveva chiuso il 2015 con ricavi consolidati per la spa italiana di 120,4 milioni di euro, un ebitda di 28,7 milioni e un debito finanziario netto di 29,2 milioni (di veda qui l’analisi di Leanus, dopo essersi registrati gratuitamente). Cigierre era stata valutata 310 milioni di euro a fine 2015, in occasione dell’acquisizione da parte di BC Partners.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet