CARIPARMA: RAGGIUNTO ACCORDO SU PIANO AL 2019, AL VIA 600 NUOVE ASSUNZIONI


PARMA 1 AGOSTO 2016 – ‘L’accordo firmato stanotte in Cariparma guarda al futuro: prevede un aumento degli organici anziche’ una contrazione e va nella direzione di quel nuovo modello di banca attento ai lavoratori, all’innovazione a al territorio che da tempo sosteniamo – lo annuncia Fabrizio Tanara, segretario coordinatore della Fabi in Cariparma Credit Agricole –
Abbiamo condiviso con l’azienda un progetto di sviluppo a lungo termine che si fonda su quattro pilastri: crescita dei livelli occupazionali, nuove assunzioni di giovani, salvaguardia del criterio di volontarieta’ delle uscite anticipate e riqualificazione professionale attraverso interventi formativi mirati”
Grazie all’accordo, prosegue una nota, “siamo riusciti a ottenere l’impegno da parte del Gruppo ad assumere circa 600 giovani entro il 2019, di cui 100 gia’ entro il 2017
L’accordo sul piano industriale 2015-19 e’ stato firmato questa notte unitariamente dai sindacati e dal Gruppo Cariparma e prevede, nel dettaglio, 300 esodi volontari e incentivati entro il 2017 attraverso il Fondo di solidarieta’, con clausola di salvaguardia per i lavoratori in caso di modifica delle regole previdenziali”. L’incentivo per i dipendenti che andranno in esodo sara’ pari al 25% della loro retribuzione annua lorda. Quanto ai nuovi ingressi, il Gruppo s’impegna ad assumere 100 giovani gia’ entro il 2017 soprattutto sulla rete commerciale, nell’ambito delle circa 600 assunzioni previste al termine di piano.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet