BPER CHIUDE BENE LA SETTIMANA IN BORSA SUI CONTI DELLA TRIMESTRALE


MODENA 6 AGOSTO 2016 La migliore tra le banche e la migliore del listino nell’ultima seduta della settimana appena conclusa. BPER è rimasta stabilente in testa ai rialzi di giornata segnalati da Borsa Italiana chiudendo con un secco + 13,05 % che la dice lunga sull’accoglienza positiva riservata alla relazione sul trimestre appena concluso e sul primo semestre dell’anno.
“Sulla politica di dividendo la nostra idea e’ incrementare anno dopo anno l’importo della cedola. Pensiamo che possiamo guardare al futuro e incrementare l’ammontare del dividendo. Sono positivo sull’opportunita’ di aumentare il dividendo anno dopo anno. Sull’M&A c’e’ stato un approccio ‘wait and see’. Il nostro appetito al rischio per l’M&A non e’ cambiato. Penso che e’ importante. Siamo pronti per analizzare qualsiasi opportunita’ sull’M&A. Siamo pronti, e’ importante ma senza accettare rischi particolari” ha detto l’a.d. di BPER , Alessandro Vandelli, rispondendo alla domanda di un analista.
Gli esperti hanno apprezzato in modo particolare il forte Cet1 che e’ stato favorito dai benefici legati all’approvazione dei modelli Irb (modelli interni per la valutazione del rischio del credito). L’a.d. di Bper, Alessandro Vandelli, ai microfoni di Class Cnbc si dice soddisfatto dei risultati e spiega che, per ora, non sono previste aggregazioni e shopping vari (erano circolati rumors di Financial Times su Veneto Banca). Gli analisti di Citigroup su queste basi alzano il rating a buy

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet