BORSA: FERVI, ESORDIO SU AIM IL 27 MARZO, AZIONI COLLOCATE A 15,50 EURO


VIGNOLA 22 MARZO 2018 La modenese Fervi guidata da Roberto Tunioli Fervi, ha presentato oggi domanda di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni e dei propri warrant denominati su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, organizzato e gestito da Borsa Italiana
L’offerta e’ stata realizzata mediante un collocamento di azioni rivolto a investitori qualificati italiani e a investitori istituzionali esteri Il prezzo delle azioni offerte in sottoscrizione e? stato definito in 15,50 euro. La data di inizio delle negoziazioni e’ prevista per il 27 marzo 2018. Il Gruppo Fervi composto da Fervi e dalla controllata Ri-flex Abrasives S.r.l. e? attivo nel settore della fornitura di attrezzature professionali principalmente per l’officina meccanica, l’officina auto, la falegnameria, il cantiere e dei prodotti inclusi nel mercato cosiddetto ‘MRO’ (Maintenance, Repair and Operations), ossia fornitura di attrezzature al servizio dei professionisti della manutenzione e riparazione.

– L’operativita’ del Gruppo copre poi anche il segmento di mercato ‘Do it yourself’, o DIY, vale a dire il mercato dei prodotti per il fai-da-te in ambito casalingo e di bricolage, rivolto a hobbisti e in generale soggetti che utilizzano gli utensili Fervi a fini non professionali
Alla data del 30 giugno 2017 il Gruppo ha registrato ricavi per 11.520 mila Euro (11.511 mila Euro al 30 giugno 2016) e un EBITDA pari a 2.349 mila Euro (2.280 mila Euro al 30 giugno 2017). In sede di Collocamento Privato, la domanda complessiva e? pervenuta da primari investitori italiani ed esteri con un’ampia diversificazione geografica. Fervi e? stata assistita nell’operazione da Banca Finnat Euramerica S.p.A. in qualita’? di Nomad e Global Coordinator, da Nctm Studio Legale in qualita’ di advisor legale, da PricewaterhouseCoopers come societa’ di revisione e Studio Associato Caruso quale consulente fiscale.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet