BONIFICHE FERRARESI – SI DELISTA IL 14 NOVEMBRE


FERRARA 9 NOVEMBRE 2017 Le azioni Bonifiche Ferraresi saranno revocate dalla quotazione sul MTA a decorrere dal prossimo 14 novembre, previa sospensione del titolo nelle sedute del 10 e del 13 novembre. Ieri si è infatti concluso il periodo entro il quale gli azionisti della società hanno potuto esercitare la propria facoltà di scelta circa la forma del corrispettivo da ricevere nell’ambito dell’offerta pubblica volontaria di acquisto e scambio lanciata da Bf Holding sulla stessa. Sulla base dei risultati definitivi relativi alla procedura per l’adempimento dell’obbligo e per l’esercizio del diritto di acquisto da parte di Bf Holding, avente ad oggetto 99.259 azioni ordinarie di Bonifiche Ferraresi, pari al 1,260% del capitale sociale di quest’ultima, risultano apportate 28.558 azioni in circolazione. Di queste, 24.191 sono state apportate a fronte del corrispettivo originario, 2.700 a fonte del corrispettivo alternativo e 1.667 verso il pagamento del corrispettivo integrale in denaro. (leggi anche Bf Holding – Dal 30 ottobre la scelta della forma di corrispettivo) Si segnala che ai sensi della normativa vigente gli azionisti di Bonifiche Ferraresi che non hanno presentato la richiesta di vendita nell’ambito di suddetta procedura potranno ricevere solamente il corrispettivo nella forma originaria, diventando pertanto titolari di azioni Bf Holding quotate sull’Mta. Bf Holding emetterà complessivamente 707.010 nuove azioni ordinarie e corrisponderà oltre 74mila euro.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet