Blulink Day 2018: giovedì 19 aprile a Ruote da Sogno si parla di Fabbrica Digitale


REGGIO EMILIA 17 APFRILE 2018 Il Blulink Day 2018 è in programma giovedì 19 aprile dalle ore 9,30 a Ruote da Sogno (via Daniele da Torricella, 29 a Reggio Emilia).
Il tema sarà come entrare nella nuova era industriale dando valore ai dati e alle persone che lavorano per la qualità e la sicurezza.
Nella sessione del mattino dell’evento organizzato da Blulink, software house di Reggio Emilia che dal 1990 sviluppa soluzioni qualità e della sicurezza sul lavoro, ci saranno: il presidente di Confindustria Digitale Elio Catania, l’assessore regionale alle attività produttive Palma Costi, Fabio Storchi, amministratore delegato di Vimi Fasteners e Giuseppe Sceusi, ad di Marposs di Bologna.

L’amministratore delegato di Blulink Bernhard Konzet spiega: “Abbiamo organizzato questo incontro con le testimonianze di chi è già entrato nella dimensione della fabbrica digitale. Blulink aiuta le imprese a creare maggior valore trasformando i dati che definiscono la Qualità e la Sicurezza sul lavoro in supporti per le strategie di crescita che portano verso la fabbrica digitale. Le aziende non possono più gestire i dati utilizzano email o strumenti tradizionali scollegati tra loro, servono soluzioni integrate che Blulink realizza e che sono utilizzate da oltre 1.000 aziende in Italia e all’estero”.

Nel pomeriggio il Blulink Day 2018 proporrà storie di aziende che hanno saputo affrontare con successo la rivoluzione digitale: Vimi Fasteners e Prima Industrie di Reggio, Marposs, Sauro Electronic Connector, Nice Automation e Cornaglia. Seguirà un workshop tecnico.

“Sono stati pubblicati i primi risultati del progetto Readiness Industria 4.0 che analizza gli investimenti che le imprese hanno messo in atto nel 2017 o intendono pianificare quest’anno per la digitalizzazione in chiave Industria 4.0 – commenta Konzet – la quota relativa ai sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità è ancora bassa. E’ un nodo centrale che dovrà essere affrontato di pari passo con la carenza di profili professionali da inserire in questi processi di cambiamento. E’ vero le aziende, anche grazie al piano Industry 4.0, hanno investito, ma non bastano le automazioni e i robot. E’ tutta la fabbrica che deve diventare digitale. L’utilizzo mirato dei dati consentirà ai manager di dare una svolta gestionale alle imprese. Sono però necessari informatici che estrapolino i dati utili e facciano applicazioni sartoriali per le imprese, tecnici e ingegneri capaci di adattarli alle macchine. Abbiamo superato la fase 1 di Industria 4.0, ore siamo nel cuore della fase 2, dobbiamo entrare al più presto nella fase 3 di Competenze 4.0”.

L’ingresso è gratuito, per motivi organizzativi è richiesta la conferma di partecipazione a: tel. 0522/511416, mail info@blulink.com

Blulink
Blulink è una software house attiva dal 1990, con sede centrale a Reggio Emilia. I sistemi Blulink sono adottati da oltre mille aziende in Italia e nel mondo.
L’azienda sviluppa soluzioni software per la gestione integrata della Qualità (Quality Chain Management) e della Sicurezza nell’ambiente di lavoro riunite nella piattaforma Quarta3.
I sistemi Blulink sono adottati da oltre mille aziende in Italia e nel mondo.
Blulink sostiene e affianca qualsiasi tipologia di azienda nel rinnovamento dei processi aziendali, attraverso la gestione e la misurazione costante dei processi.
Il team è guidato dall’a.d. Bernhard Konzet, è composto da oltre 40 persone, 15 sono consulenti , molti dei quali certificati PMP.
Blulink ha come obiettivo il raddoppio del fatturato entro il 2020, per arrivare a oltre 7 milioni di euro al netto di nuove acquisizioni e partnership sia in Italia che all’estero, puntando su soluzioni innovative e sull’internazionalizzazione.
www.blulink.com

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet