Bio On: via libera per impianto produzione bio polimeri


BOLOGNA 14 MARZO 2017 Bio-on  avviera’ a breve i lavori di costruzione della nuova sede produttiva dedicata esclusivamente alla produzione di biopolimeri speciali PHAs per nicchie merceologiche avanzate ed in rapido sviluppo in particolare per il settore cosmetico. Questo nuovo stabilimento, che ha sede a Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna, spiega una nota, ha una estensione di 3.700 mq coperti, 6.000 mq edificabili su un’area totale di 30.000 mq. L’impianto avra’ una capacita’ dedicata alla ricerca e una alla produzione di 1.000 tons-anno espandibile rapidamente a 2.000 tons-anno. L’impianto sara’ dotato delle piu’ moderne tecnologie e dei piu’ avanzati laboratori di ricerca e sviluppo. Verranno testate continuamente nuove fonti di carbonio di scarti agricoli per la produzione di biopolimeri per aumentare la gamma di tecnologie offerte da Bio-on  che investira’ 15 milioni di Euro e assumera’ 40 persone. Le rivoluzionarie bio plastiche PHAs (poli-idrossi-alcanoati) sviluppate da Bio-on , sono ottenute da fonti vegetali rinnovabili senza alcuna competizione con le filiere alimentari, garantiscono le medesime proprieta’ termo-meccaniche delle plastiche tradizionali col vantaggio di essere completamente eco sostenibili e al 100% biodegradabili in modo naturale a temperatura ambiente. “Abbiamo ricevuto un grande supporto dagli organi amministrativi locali – spiega Marco Astorri, Presidente e ceo di Bio-on  – che ci hanno consentito di rispettare i tempi che abbiamo programmato fin dal novembre 2016 quando e’ stato presentato il nuovo piano industriale 2017-20 in Borsa Italiana”. “E’ una sfida essere al fianco di un’azienda, con ambizioni internazionali, che coniuga con successo imprenditoriale innovazione e ricerca nel settore delle bio e microplastiche naturali, – spiega Fausto Tinti, Sindaco del Comune di Castel San Pietro Terme (Bo) -L’occupazione ed il nostro territorio potranno beneficiare degli investimenti di Bio-on  e l’Amministrazione vuole essere presente in modo significativo a fianco di questo importante progetto”. 

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet