BIO-ON – ASTORRI NON ESCLUDE REVISIONE PIANO E NEL 2018 PASSAGGIO AL LISTINO PRINCIPALE


BOLOGNA 4 OTTOBRE 2017 “Sono successe tante cose positive che hanno fatto si’ che il periodo migliore per entrare su un altro mercato sia il 2018. L’anno prossimo e’ quello ideale”. E’ quanto ha dichiarato Marco Astorri, Presidente e Ceo di Bio-On  – societa’ quotata su Aim Italia attiva nel settore della bio plastica – interpellato sull’eventuale passaggio al listino principale a margine dell’Italian Mid Cap conference organizzata da Equita a cui hanno partecipato piu’ di 80 investitori istituzionali che hanno incontrato il top management di otto societa’ quotate: Avio , Enav , Fila , Openjobmetis , Ovs , Saras , Bio-On  ed Expert System . L’azienda, inoltre, ha gia’ tutti i requisiti per il passaggio, tra cui il flottante. “E’ al 36%. Siamo subito elegibili per andare su Mta e sullo Star”, ha precisato Astorri. 
-“Abbiamo presentato un piano industriale a novembre 2016 che rispettiamo. Confermiamo quel piano; poi visto che abbiamo scoperto cose nuove, non escludo un eventuale aggiornamento”. E’ quanto ha dichiarato Marco Astorri, Presidente e Ceo di Bio-On  – societa’ quotata su Aim Italia attiva nel settore della bio plastica – interpellato a margine dell’Italian Mid Cap conference organizzata da Equita a cui hanno partecipato piu’ di 80 investitori istituzionali, che hanno incontrato il top management di otto societa’ quotate: Avio , Enav , Fila , Openjobmetis , Ovs , Saras , Bio On  e Expert System . Il Piano prevede il raggiungimento di un fatturato nel 2020 pari a circa 140 milioni di euro e un Ebitda di 85 milioni ed una generazione di cassa di oltre 60 milioni di euro.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet