BEST UNION: TICKET HOLDING SALE SOPRA IL 90% E PREPARA IL DELISTING


bologna 2 marzo 2018 Best Union si prepara al delisting da Piazza Affari. Time for Ticket Srl, infatti, fa sapere in una nota di aver acquistato il 10,86% del capitale sociale di Best Union. Una quota che si somma all’8,99% gia’ detenuto in precedenza e al 75,38% in mano Ticket Holding Sarl (controllante di Time for Ticket). Tirando le somme, l’azionista di maggioranza supera la soglia del 90% per la quale scatta l’obbligo di acquistare dai restanti soci di Best Union tutte le azioni ordinarie residue in circolazione (cioe’ il 4,76% del capitale sociale). Visto che TfT ‘non intende procedere al ripristino del flottante del titolo Best Union sufficiente ad assicurare il regolare andamento delle negoziazioni’ ha deciso che ‘ottemperera’ all’obbligo di acquisto delle azioni residue da coloro che ne faranno richiesta’. Una mossa che comportera’ ‘la revoca della negoziazione delle azioni ordinarie Best Union dal mercato telematico azionario, il cosiddetto delisting’. Ora TfT predisporra’ un documento informativo che sara’ pubblicato, nei termini di legge, prima dell’avvio del periodo per la presentazione delle richieste di vendita nell’ambito della procedura per l’adempimento dell’obbligo di acquisto.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet