Bertinelli in Australia per promuovere la cultura del vero Parmigiano Reggiano DOP


PARMA 13 MARZO 2017 Missione australiana per l’Azienda Agricola Bertinelli, che dal 1895, sulle colline parmensi, porta avanti l’arte della produzione del Parmigiano Reggiano DOP: da oggi al 16 marzo, la Bertinelli parteciperà infatti alla spedizione promossa da ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e da Confindustria, sotto l’egida del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero degli Affari Esteri.
L’Azienda Agricola Bertinelli sarà l’unico produttore italiano di formaggi presente alle due tappe di Sydney e Melbourne: l’obiettivo della trasferta in Australia è quello di entrare in contatto con un ampio numero di buyer, chef e ristoratori, importatori, professionisti del mondo horeca e di quello retail. A questi operatori trade la Bertinelli avrà la possibilità di presentare i propri prodotti, organizzando anche degustazioni ad hoc.
A spiegare i motivi della partecipazione dell’Azienda Agricola Bertinelli alla missione “Italia-Australia” è il CEO Nicola Bertinelli: «Le relazioni di business tra Italia e Australia sono ottime: siamo il sesto Paese al mondo – e il primo europeo – fornitore di prodotti alimentari e di bevande dell’Australia, per un valore 2015 di 473,5 milioni di euro. Dobbiamo quindi sfruttare l’appeal che il made-in-Italy agroalimentare esercita sugli australiani. Se si considera il settore in cui operiamo, l’Australia importa dal resto del mondo prodotti caseari per un valore di 654,3 milioni di euro, in crescita del 10,6% negli ultimi dodici mesi. Abbiamo quindi enormi margini di crescita in questo mercato, dove siamo attualmente presenti con il nostro Parmigiano Reggiano DOP Kosher».
C’è anche un altro fattore che ha suggerito a Nicola Bertinelli di aderire alla missione business di ICE e Confindustria: la necessità di far conoscere agli operatori trade australiani la qualità del vero Parmigiano Reggiano DOP. «Secondo i dati Coldiretti, infatti, in Australia, così come in Nuova Zelanda e negli Usa, soltanto il 2% del cibo presentato come italiano è realmente prodotto in Italia. Il danno in termini di immagine e di business è enorme: essere a Sydney e Melbourne ci permette non solo di fare apprezzare il gusto inimitabile del Parmigiano Reggiano DOP ma anche di promuovere la cultura di prodotto, facendo leva su concetti come quelli di tipicità, territorialità, tradizione e know-how millenario». Per questa ragione, l’Azienda Agricola Bertinelli sta cercando di avviare un dialogo diretto con i cheesemonger: un termine di difficile traduzione in italiano, che indica persone con un’ottima conoscenza del panorama dei formaggi e specializzate nella loro commercializzazione. Tra Sydney e Melbourne la Bertinelli ha fissato una serie di appuntamenti proprio con alcuni dei più autorevoli cheesemonger australiani.
In vetrina a “Italia-Australia”, oltre al Parmigiano Reggiano DOP Kosher, l’Azienda Agricola Bertinelli porterà altre eccellenze della sua produzione: il Parmigiano Reggiano DOP Bio, il Parmigiano Reggiano DOP Vacche Rosse, il Parmigiano Reggiano DOP Vacche Brune e il Parmigiano Reggiano DOP Millesimato Grand Cru, un prodotto ideale per il canale horeca, molto sviluppato in Australia. Non mancheranno neppure un formaggio fresco “free of” come Il Senza, ideale per lattosio e galattosio intolleranti, diabetici e celiaci, e un formaggio Kosher per consumatori vegetariani come il BVeggie. Questo in omaggio alla sensibilità del mercato australiano per gli “healthy food” e per le diverse abitudini alimentari dei consumatori.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet