BANCA DI PARMA (BCC) PUNTA AL RADDOPPIO


PARMA 30 AGOSTO 2016 Banca di Parma ha compiuto nove mesi procede nel piano di crescita: a fine agosto sono 600 i rapporti avviati con nuovi clienti suddivisi fra imprese e privati di cui 70 affidati e circa 30 mutui tra ipotecari e chirografari. A fine 2017 il piano industriale prevede che che i rapporti con la clientela possano essere superiori ai 2.000, con una raccolta diretta intorno ai 40 milioni, raccolta indiretta di 25 milioni e un obiettivo di impieghi superiore ai 30 milioni.
La perdita prevista nella semestrale al 30 giugno 2016 è di 765.000 euro, in linea con le previsioni del piano industriale; questo prevede una sensibile diminuzione della perdita nel 2017 e un tendenziale pareggio nel 2018.
E’ aperta la porta anche a nuovi soci: per l’anno in corso è prevista una crescita del capitale sociale di 1.500.000 di euro.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet