ARTE FIERA 2017 CHIUDE CON 48MILA VISITATORI


BOLOGNA 1 FEBBRAIO 2017 Ha chiuso ieri registrando la presenza di oltre 48.000 visitatori la
41esima edizione di Arte Fiera, inaugurata il 27 gennaio nei padiglioni di BolognaFiere.
Un numero che conferma il successo della manifestazione nellʼedizione rinnovata dal
nuovo Direttore Artistico – Angela Vettese – che ha tracciato il nuovo corso della più
importante manifestazione di arte moderna e contemporanea dʼItalia.
Selezione, qualità, curatela e mercato le parole chiave di questa edizione. 153 gallerie (su
178 espositori) con una voluta commistione tra moderno e contemporaneo, collettive e
solo show: una proposta più contenuta, una maggiore selezione delle Gallerie presenti,
una scelta ragionata che è stata apprezzata da collezionisti e galleristi e dal pubblico di
appassionati che fin dal primo giorno ha affollato i padiglioni dellʼesposizione, confermando
Arte Fiera lʼappuntamento imperdibile per il mercato dellʼarte.
I commenti raccolti fra i Galleristi e i collezionisti confermano il ruolo di Arte Fiera per il
mercato dellʼarte; a chiusura della manifestazione si evidenzia un andamento dinamico e
ancor più positivo della ultima edizione.
“La mia prima Arte Fiera – dichiara il Direttore Artistico, Angela Vettese – si chiude dopo
giorni di contatti, talk, mostre in fiera e in città, nellʼambito di un nuovo progetto espositivo
che ha cercato di cogliere i segnali per unʼulteriore selezione e arricchimento dei contenuti.
Obbiettivi raggiunti: snellire, offrire stand di qualità, mescolare il moderno al
contemporaneo, puntare su libri e fotografie. Il mio lavoro proseguirà, nel costruire
lʼedizione di Arte Fiera 2018, nella direzione di una sempre maggiore qualità
dellʼesposizione e di un ulteriore rafforzamento del rapporto già ottimo con le Istituzioni e
le realtà culturali di Bologna. “
“Decisamente positivo il bilancio di Arte Fiera 2017 – dichiara il Presidente Franco Boni -;
è lʼinizio di un progetto a forte centralità culturale, che vedrà una sempre più stretta
collaborazione con le Istituzioni della città, pubbliche e private. Il mio personale
ringraziamento al Direttore Artistico Angela Vettese per le coraggiose scelte attuate che
hanno gettate le basi per unʼedizione 2018 ancora più rinnovata. Siamo felici che il
mercato – prosegue Boni – con il suo dinamico andamento abbia dimostrato la correttezza
del percorso intrapreso, riconfermando il valore della prima manifestazione italiana per
lʼarte moderna e contemporanea”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet