ANCORA SOLO TRATTATIVE PER PRELIOS


BOLOGNA 30 GIUGNO 2017 Resta sotto i riflettori il gruppo Prelios che ha interessi rilevanti in FICO a Bologna. Erano attese, infatti, per ieri, le offerte dei soggetti interessati a diventare partner di maggioranza della Sgr nell’ambito della gara coordinata da Mediobanca. Castello Sgr, Primonial e Savills hanno scelto di aspettare, in qualche caso anche con l’offerta già pronta, per vedere l’evolversi degli eventi relativi alle ipotesi di vendita della capogruppo circolate nel corso della giornata di ieri.
I soci di Prelios – Pirelli, Intesa Sanpaolo e UniCredit (rispettivamente con il 12,9%, 10,2% e 11,7% del capitale) e il patto presieduto da Fulvio Conti (23,2%) – avrebbero ricevuto, infatti, nei giorni scorsi manifestazioni di interesse, dicono le voci di mercato, da parte dei cinesi di Cefc, degli americani di Davidson Kempner e degli italiani di Tecnoinvestimenti. Offerte secondo i bene informati allineate sul prezzo di 0,103 euro per azione.
Una nota emessa dai soci ha specificato che ci sono negoziazioni in corso ma nulla è deciso.
Il progetto “FICO (Fabbrica Italiana Contadina) Eataly World”, l’innovativo parco agroalimentare che sarà sviluppato attraverso il fondo riservato ad investitori qualificati “PAI” (Parchi Agroalimentari Italiani), gestito da Prelios SGR.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet