ANCHE LA BANCA POP SANFELICE CERCA PARTNER E/ NUOVI SOCI


MODENA 18 GEN 2019 Anche Banca Popolare San Felice 1893 procede verso un possibile riassetto azionario e l’ingresso di azionisti rilevanti. Dopo l’ingresso di Banca Interprovinciale nella Spaxs di Corrado Passera tocca a un’altra banca emiliana cambiare strada sotto il peso delle regole UE e dei conti che non sono quelli dei tempi d’or (nel 2017 ha chiuso con oltre 25 milioni di perdita ). Dopo 127 anni quindi si cambia strada e lo farà il neo direttore generale Vittorio Belloi.
I vertici della Banca Popolare San Felice 1893 hanno dato mandato alla banca d’affari Rothschild di valutare opzioni strategiche, fra le quali l’aggregazione con un altro istituto cooperativo.Il gruppo Banca Popolare San Felice 1893 può contare attualmente su 5300 soci: la maggioranza della clientela è presente a Modena, in particolare nella parte nord della provincia, Bologna, Reggio Emilia e Parma.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet