ANALISI K FINANCE SULLE 25 PROVINCE CHE CREANO IL MAGGIOR FATTURATO: REGGIO EMILIA PRIMA DELLE EMILIANE


REGGIO EMILIA 13 FEBBRAIO 2017 La capitale italiana del valore finanziario è Torino, ma la classifica elaborata da K Finance, società con sedi a Reggio Emilia e Milano per Borsa Italiana, anche L’Emilia Romagna si posiziona nella top ten con Reggio Emilia al 4° posto assoluto e Forlì Cesena al 7° nella top 25 seguono Bologna al 12°, Parma al 20°.
Il problema, ovvero le uniche province che vedono diminuire il valore sono state Ravenna, Modena e Trento.
Segnali da valutare con attenzione.
Il team K Finance ha esaminato i bilanci non consolidati 2015 (gli ultimi disponibili) di oltre 50mila società di capitali con un fatturato superiore a 5 milioni di euro censite dalla banca dati Aida di Bureau Van Dijk.
«La ripresa – spiega l’amministratore delegato di K Finance Filippo Guicciardi – sembra irrobustirsi ogni anno sempre di più». Tanto che complessivamente le 25 province a maggior fatturato hanno creato valore per circa 67 miliardi contro i 44 miliardi del 2014 e i 40 del 2013. In 24 si trovano al Centro-Nord, mentre l’unica rappresentante del Sud è Napoli, che lo scorso anno aveva guadagnato la seconda posizione. «Prosegue la crescita della marginalità, che si attesta al 12% – aggiunge Guicciardi – mentre si arresta il processo di deleveraging avviato negli esercizi precedenti: nel 2015 si è assistito a una leggera crescita dell’indebitamento (pari al 2%) sulla scia delle politiche monetarie espansive della Bce che non ha comunque inciso negativamente in termini di creazione di valore».

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet