Alessandro Dalpiaz,  Assomela, eletto nel  Board  internazionale  di GLOBALG.A.P.


FERRARA 7 LUGLIO 2017
Alessandro Dalpiaz   direttore di Apot e di Assomela,  entra a far parte dei vertici internazionali di    GLOBALG.A.P. in rappresentanza del settore ortofrutticolo italiano che è uno dei più importanti in Europa per volumi e qualità dei prodotti, per numero di produttori, addetti della intera filiera e  presenza nei mercati di tutto il mondo. Rimarrà in carica fino al 2021.  
Gli altri eletti del Board sono rappresentanti di prestigio di diversi settori produttivi, dall’acquacoltura, all’orticoltura, alle colture estensive, a cui si aggiungono 5 rappresentanti del retail internazionale. 
“E’ un onore – dichiara Alessandro Dalpiaz   – poter far parte della ristretta assise di decisori  del network più importante d’Europa nell’ambito delle certificazioni di sostenibilità ambientale. Con la rappresentanza italiana  e con le importanti sinergie che si andranno a creare, in particolare con i colleghi del settore della produzione,  cercheremo da un lato far crescere GLOBALG.A.P.  come strumento per migliorare la sostenibilità delle nostre produzioni ma dall’altro di  facilitare e semplificare l’applicazione del protocollo . GLOBALG.A.P.  per le migliaia di aziende italiane coinvolte.
Il  protocollo GLOBALG.A.P.  – prosegue Alessandro Dalpiaz –  ha dato un grande contributo al miglioramento delle pratiche agricole in Europa , consentendo  un  maggiore orientamento verso la  “sostenibilità”, nelle sue tre componenti: economica, ambientale e sociale di tutto il settore. Ma oggi la sfida sarà quella di favorire un  confronto più costante e profondo con i rappresentanti di tutti i Paesi,   anche dove non esiste ancora una regolamentazione legislativa così stringente come quella europea, in modo da rendere questa certificazione un processo diffuso e uno strumento di crescita professionale oltreché di valorizzazione dei prodotti”.
“Siamo particolarmente soddisfatti di questo risultato – dichiara Ennio Magnani, Presidente di Assomela-  frutto anche di un lavoro intenso e qualificato a livello europeo sviluppato con costanza da Assomela e da CSO Italy su molti temi che coinvolgono le OP ed i produttori. GLOBALG.A.P.  . è anche una piattaforma di incontro con il retail ed avremo così modo di proseguire il dialogo tra produzione e distribuzione con il comune obiettivo di portare frutta sicura e di qualità sulle tavole dei consumatori con una giusta valorizzazione dell’impegno dei produttori verso la sostenibilità. Orgogliosi – conclude Ennio Magnani –  di un incarico così  prestigioso affidato ad un  rappresentante di vertice del “sistema mele  del Trentino Alto Adige, un sistema da sempre impegnato nella salvaguardia dell‘ambiente e a favore della  sostenibilità “.
“La presenza dell’Italia nel Board – dichiara Paolo Bruni, Presidente di CSO Italy – è  un grande risultato del Gruppo di Lavoro Nazionale di  GLOBALG.A.P.  coordinato da CSO Italy . Abbiamo sostenuto da sempre – prosegue Bruni-   l’esigenza di una sistematicità nell’applicazione dei protocolli in tutti i paesi ed una maggiore semplificazione finalizzata all’applicabilità dei regolamenti e dei sistemi di controllo ed oggi, grazie alla presenza di Dalpiaz , avremo sicuramente una maggiore incisività su questi temi“.
Il primo meeting ufficiale del nuovo Board   GLOBALG.A.P. si terrà a Colonia il 25 e 26 settembre prossimi.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet